Glossario

Macchina da carta (Macchina continua)

È l’impianto dedicato alla produzione della carta in bobine jumbo. Questi impianti nelle cartiere moderne lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Macchinabilità

Si tratta dell’insieme delle caratteristiche che rendono una carta facilmente lavorabile nei reparti di cartotecnica. Tali caratteristiche sono legate alle proprietà fisiche e meccaniche della carta.

Mater-bi

È una famiglia di bioplastiche completamente biodegradabili e compostabili con cui si realizzano soluzioni e prodotti a ridotto impatto ambientale. Lucart nel 1997 è stata la prima Azienda nel mondo a utilizzare questo materiale per il confezionamento dei prodotti per l’igiene in carta riciclata EcoLucart.

Materiale rinnovabile

Sono da considerarsi materie prime rinnovabili quelle materie che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono “esauribili” in una scala temporale umana e, per estensione, il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future.

Miscelazione

È la prima fase del processo di trasformazione della carta vero e proprio e consiste nell’omogeneizzare in maniera ottimale le materie prime fibrose tra di loro e con le altre materie di natura non fibrosa.

Monolucido

È un grande cilindro metallico riscaldato al suo interno attraverso il vapore. Situato nella parte della macchina continua dedicata al processo di asciugatura della carta che verrà completato attraverso l’ausilio delle cappe.

L'ultima news dal mondo Lucart

Un viaggio affascinante
Scopri le tappe della storia della carta
Clicca qui
Condividiamo il futuro
Scopri la storia del nostro Gruppo
Clicca qui