25 Gennaio 2021

Lucart raggiunge l'obiettivo "Zero Infortuni"

Condividi su
La salute e la sicurezza dei dipendenti sono un elemento centrale per Lucart, che si manifesta non solo nel rispetto dei comportamenti sicuri e corretti, ma anche nel creare costantemente le condizioni più idonee affinché ciò avvenga.
Grazie a tale impegno Lucart ha ottenuto il prestigioso premio "Obiettivo Zero", promosso dalla Fondazione Giuseppe Lazzareschi di Porcari. Lo scopo dell'iniziativa è quello di incentivare aziende e dipendenti a perseguire i più elevati standard necessari ad azzerare il numero di infortuni sul lavoro.

Lucart ha raggiunto anche per il 2019 l'Obiettivo Zero infortuni ed è stata premiata per i risultati conseguiti presso: 

  • la cartiera di Castelnuovo di Garfagnana 

  • la cartiera di Diecimo

  • il converting di Torre di Mosto

  • il converting e la cartiera di Avigliano

    Già nel 2018 gli stabilimenti di Avigliano e Torre di Mosto avevano ottenuto il riconoscimento, a testimonianza della continua attenzione che il Gruppo Lucart dedica ai propri lavoratori per stabilire processi che ne garantiscano salute e sicurezza: “Coniugare efficienza e sicurezza secondo standard condivisi e riconosciuti è uno dei nostri obiettivi più ambiziosi. Per questo siamo orgogliosi di aver ottenuto nuovamente il premio “Zero Infortuni”. È un riconoscimento importante, che valorizza gli investimenti che nel tempo il Gruppo Lucart ha effettuato per azzerare gli infortuni sul lavoro. Naturalmente questo non è un punto di arrivo, ma un momento di celebrazione che ci sprona a proseguire il nostro impegno per garantire ai nostri lavoratori la massima sicurezza” - dichiara Massimo Pasquini, Amministratore Delegato di Lucart.

Premi, Sicurezza, CSR