12 Novembre 2018

Lucart inaugura l’impianto di Nyergesújfalu

Condividi su
Il 19 settembre a Nyergesújfalu è stato inaugurato l’impianto di Lucart in Ungheria alla presenza di un ampio pubblico. Oltre ai lavoratori Lucart erano presenti: l’Ambasciatore Italiano in Ungheria, Massimo Rustico, il Segretario di Stato in Ungheria, Pál Völner, e del Sindaco di Nyergesújfalu, Magdolna Mihelik.
Il nuovo impianto, con un investimento di oltre 19 milioni di euro, darà un forte impulso allo sviluppo economico dell’area servendo il mercato CEE attraverso l’Europa.

Dopo l’acquisizione di Bokk Paper Kft. nel 2016 e la sua ridenominazoone in Lucart Kft, il Gruppo ha lavorato all’integrazione della nuova branch ungherese all’interno della strategia commerciale e di marketing di Lucart. Poco dopo, Lucart ha acquisito un’area a Nyergesújfalu, che si estende su una superficie di oltre 50.000 metri quadri, all’interno della quale la società ha appena completato un nuovo impianto di converting di circa 12.000 metri quadri. La nuova area industriale e gli edifici sono stati costruiti dalla società ungherese Kesz nel tempo record di 8 mesi. L’impianto, con un investimento complessivo di oltr 19 milioni di euro, è dedicato all’attività di converting di bobine di carta jumbo, provenienti dagli stabilimenti Lucart in Italia e Francia e dai produttori locali, in prodotti finiti com carta igienica, rotoli di carta industriale, lenzuolo medico e asciugamani per i mercati Away from Home e Consumer.

Attualmente Lucart Kft impiega 70 persone, on prospettive di future assunzioni legate all’incremento del fatturato dell’azienda.

Inoltre, la società ha appena ottenuto la certificazione EU Ecolabel. Durante la cerimonia, infatti, il Presidente del Comitato EU Ecolabel ungherese, Robert Barta Geza, ha consegnato il certificato a Lucart. Come accaduto in Italia nel 1998, quando Lucart è stata la prima società a ottenere il marchio comunitario di qualità ecologica (EU Ecolabel), nel 2018 Lucart Kft sarà la prima società a produrre prodotti in carta tissue certificati EU Ecolabel in Ungheria. Oltre alla certificazione EU Ecolabel, lo stabilimento è in grado di produrre prodotti certificati FSC® e PEFCTM che garantiscono la provenienza delle materie prime da foreste gestite in linea con rigorosi criteri di sostenibilità, da fonti riciclate o controllate.
Corporate, Investimenti