16 Marzo 2022

Lucart dona prodotti per l’igiene agli ospedali ucraini

Condividi su
Nel drammatico contesto di guerra che sta scuotendo il mondo intero, Lucart ha deciso dare un piccolo contributo a coloro che in questo momento necessitano dei beni più essenziali.

Nel pomeriggio di martedì 15 marzo, un primo camion contenente prodotti per l’igiene (carta igienica, lenzuolini medici e altri prodotti in carta) è partito dal centro logistico di Altopascio in direzione della Polonia. Grazie all’aiuto della Fondazione Francesca Rava, organizzazione aconfessionale e apolitica che combatte le condizioni di disagio dei bambini in Italia e nel mondo, tali materiali arriveranno agli ospedali ucraini, per facilitare l’attività di medici e infermieri.

“Ci sembrava doveroso dare il nostro aiuto alle popolazioni colpite dal conflitto. In questo momento, l'emergenza sanitaria più acuta riguarda la cura dei feriti e l’attenzione ai bambini ricoverati negli ospedali pediatrici. Molti sono stati bombardati e il materiale medico è andato perduto. Per questo è importante sostituirlo tempestivamente per poter garantire l’assistenza sanitaria ai feriti” ha commentato Massimo Pasquini, Amministratore Delegato di Lucart 

Per sostenere la popolazione ucraina colpita dalla guerra è possibile consultare il sito web della Fondazione Rava, disponibile a questo link.
CSR, Corporate